Cerca nel blog

domenica 9 dicembre 2007

Ripasso di esxupdate: sono uscite nuove patches (30 novembre 2007)




Ciao a tutti,
dopo la rollup update 1 della versione ESX 3.0.2 , il 30 novembre scorso sono uscite le nuove patches. Una di queste, la ESX-1002430, è classificata critical e si occupa della risoluzione della "issue" descritta nel KB di VmWare in questo articolo.

Visto che ci siamo, in attesa dell'Update Manager previsto nella versione 3.5 di ESX, ripassiamo la procedura di installazione manuale delle patches:
- scaricare i file .tgz delle patches dal sito Vmware
- copiarli sull'host da patchare in /var/updates (consigliato) ed estrarli (tar zxvf nome_della_patch.tgz)
- troverete N sottodirectory di /var/updates, dove N è il numero delle patches.tgz che avete estratto con il comando tar
- mettete l'host in manteinance mode (spostate tutte le VM sugli host che al momento non sono interessati dall'updating)
- eseguite come root il comando esxupdate (esxupdate -n -r file:/var/updates/NOME_DIR_DELLA_PATCH update) per ogni patches da installare (eseguite gli update in ordine numerico --> numero della patch; anche se non obbligatorio, dato che le dependencies dovrebbero essere gestite da esxupdate io tendo sempre a rispettare la cronologia). Per la sintassi avanzata (repository http o nfs, etc...) utilizzate il sempre presente man; comunque -n indica di non fare reboot e -r seguito dal path indica il percorso relativo della patch che si vuole installare
- fate un reboot al termine di tutti gli update.
- ripetete la procedura per ogni host ESX.

Per comodità, dopo aver terminato di "patchare" il primo host, reidirizzate l'output del comando history in un file (history > patches.sh) e di seguito editatelo in modo da eliminare i numeri di linea ed i comandi precedenti. Avrete così un comando di shell utilizzabile par fare l'upgrade degli altri hosts nel vostro datacenter: se sono molti vedrete che vi tornerà utile

cheers
\mf

4 commenti:

Sivix ha detto...

Finalmente un po' di cultura :-)
Grazie Manlio.

Ki0d0 ha detto...

Ciao

Ottimo lavoro :)

Una sola domanda: l'ordine numerico delle patch lo consideri all'interno dello stesso patch day?

[Se guardi vedrai che le uscite di novembre sono un po "disordinate" a livello di consecutività]

Ciao.

Fabio

Manlio Frizzi ha detto...

Ordine numerico all'interno dello stesso patch day. Quindi la cronologia prevede:
in ordine di data (partendo dalla più vecchia) e di seguito in ordine numerico di patch.

cheers

\mf

Ki0d0 ha detto...

Siamo allineati allora :)

Thanxx!!

Fabio.