Cerca nel blog

giovedì 29 ottobre 2009

VMware Workstation 7 / Player 3 / ACE 2.6


VMware Workstation 7, lo standard di mercato per la virtualizzazione dei Desktop per PC, pluri-premiato capolavoro e' finalmente disponibile in general availability.

Alcune delle nuove principali features:

- Supporto per oltre 200(!) sistemi operativi a 32-bit e 64-bit incluso Windows 7 , Windows 2008 R2
- funzioni grafiche avanzate AERO , DirectX 9.0c Shader Model 3 e OpenGL 2.13D in Windows
-  Supporto per ESXi :-)

La lista completa e come scaricarlo a questo link

VMware Fusion 3 GA



E' stata rilasciata la nuova release di Fusion 3, con piu di 50(!) nuove features tra cui:

- full support for Windows 7 and Snow Leopard
- 64-bit optimized engine
- faster performance and advanced 3D graphics for the ultimate Windows experience on the Mac.

Trovate qui l'elenco completo delle features, oppure illustrate in questo bel video:


mercoledì 21 ottobre 2009

Citrix Corregge il tiro e ci ripensa (forse)

Sembra che Citrix ci abba ripensato al harakiri e informalmente (non c'e' traccia sul loro sito ufficiale) ha cambiato idea sulle licenze nominative anche solo se in parte in quanto rimane per la versione standard e cambia per le release XenDesktop Enterprise ($225) and Platinum Editions ($350) che avranno il licensing per "named" o per "device".

+1 Kudos per aver ascoltato la community -1 Kudos per averci "provato" = nulla di fatto.
a proposito ma le features? mha, non ne parla nessuno, forse il licensing era quella principale a loro vantaggio ;-)

That's my View,
Sivix.

venerdì 9 ottobre 2009

Citrix annuncia le novita di XenDesktop4: ha deciso di fare harakiri?

Settimana ricca di strani avvenimenti, tra tutti la nuova release di Citrix XenDesktop 4 della quale tutti parlano non tanto per le features (passate in sordina), ma per il nuovo licensing, la  permuta di XenApp per XenDesktop e la reference architecture.

il Licensing Anti-CallCenter, Anti-CRM , Anti-Economic

Perché? Perché Citrix ha anche annunciato che il rilascio delle licenze cambia dagli attuali "utenti simultanei" (CCU), verso la tipologia "per utente nominativo" (PNU).

In altre parole, se avete 200 utenti nella vostra azienda ma che al max 50 alla volta fanno uso di XenDesktop (su turni ad es), prima vi compravate  le licenze sufficienti a coprire il numero di utenti concorrenti (50), mentre da ora in poi dovrete acquistare una licenza per ogni utente (200!), che sia connesso o no;
... che dire, grazie :-)

la rottamazione di XenApp in cambio di XenDesktop con il "2x1"

Questo e' un altro punto interessante; Citrix offre ai suoi clienti che hanno licenze XenApp di convertirle in XenDesktop con un rapporto di 1XA per 2XD, pagando in amicizia una tantum $45 (per Enterprise)  o $60 (per Platinum) inoltre avendo aumentato il numero di XenDesktop aggiungete la "Subscription Advantage" ($50 per anno);
Siccome TUTTE le licenze contemporaneamente devono essere convertite, quelle che prima erano concorrenti diventano ora per utente nominativo;
Supponete di avere 200 Utenti e magari 50 usano XenApp Platinum:

+ Trade-in: 50XA * $60 =300$ ed ottenete 100XD,
+ New Licensing: Poi dovete comprare altre 100XD * $350 = 35000$ in quanto ora sono nominative
+ Subscription Advantage: 100 * 50$ = 5000$ (qui non sono sicuro siano $50 per 2 o per 1)

Concludendo la permuta di 50 Utenti XenApp simultanei su 200 Utenti, vi costa circa 40.000$ , un affare vero?

La Reference Architecture: finalmente allo scoperto

Questa e' la parte che preferisco; finalmente hanno deciso di scrivere un'architettura per il dimensionamento che trovate qui , simile a quella scritta da VMware ormai un anno fa basata su VI3/View3 che trovate qui

Dategli un occhio, anzi 2 e scoprirete che:

- Essi dichiarano un rapporto 40:1 su un server 16 8 core con 32 GB di memoria. Cioe' non sono nemmeno a 3 utenti  circa 5 utenti per core "teorici" ma che a conti fatti non vanno a piu di 4 x core.
[n.d.r Grazie a Francesco che saluto, segnalo che Citrix ha aggiornato la reference architecture (qui l'originale) risistemando il dato dei core, con un update che risale al 3 Giugno? mah, peccato che non spiega come ci fanno a stare 40 desktop su 1 server con 32Gb di RAM (non hanno il memory overcommitment).
Inoltre facendo i conti della serva il rapporto EFFETTIVO non e' 40:1 ma 3800/119 = 31,9:1 ed ecco che ritorniamo su un valore di circa 3/4 VM per core.
Aspettiamoci un altro update, metti mai che il "lead architect" stava in vacanza e s'e' scordato di inviare l'aggiornamento di agosto 2009 :-)
fine ndr]
- Per il server provisioning, che secondo loro e' in grado di scalare ad un rapporto di 1000:1 nella realta alcuni di essi arrivano a circa 400:1 e la maggior parte sono nella gamma 200:1. Questo non è uno strumento enterprise ready. Richiede un sacco di server ed i server in un Datacenter, lo sapete, costano un botto.

Tirando le somme:
Citrix per un totale di 10.000 desktop divisi tra 7.200 hosted e il resto in streaming, più l'infrastruttura = 239 XenServers

VMware usando l'architettura di riferimento per 10.000 utenti ha bisogno di:

-10 View Managers
-10 VC
-10 Security Servers
-Caso peggiore 6 utenti per core - 16 box core = 96 utenti = 105 host ESX
-Aggiungiamone altri 6 per ospitare l'infrastruttura
111 host ESX per noi ------> 239 XenServers, più XenApp e nodi di gestione

Ora quanto vi costa cablare ed accendere 1 HOST nel vostro datacenter? moltiplicatelo per 100 e rispondete alla domanda: chi vi costa di piu? VMware o Citrix&co?

Altre fonti: BrianMadden
Buona spesa a tutti.

martedì 6 ottobre 2009

SRM 4.0 e' ora disponibile


La nuova release del Site recovery Manager e' stata rilasciata il 5 ottobre.
Il passaggio da 1.0 a 4.0 nasce da una decisione di marketing tecnologico per chiarire che c'e' un completo supporto e alineamento con la piattaforma vSphere4 e nello specifico e' richiesto in vCenter 4.0.
Inoltre sono state introdotte diverse features ben censite ed altri link utili qui:


Stay protected, stay available.