Cerca nel blog

martedì 9 marzo 2010

VMware Labs

VMware ha reso disponibile un nuovo sito contenente articoli, documenti, commenti e più generalmente informazioni relative a prodotti e servizi VMware e non. Lo scopo del sito è quello di fornire un luogo si scambio di opinioni per tutti gli utenti interessati alle tecnologie di virtualizzazione.

I prodotti presentati vengono forniti AS-IS e non c'è alcuna garanzia che i progetti inseriti nel sito diventeranno prodotti del portafoglio VMware.

Al momento sono presenti i seguenti progetti:

  • Apache Pivot: si tratta di una piattaforma open-source per creare applicazioni Internet, rich internet application (RIA). Le applicazioni scritte con Pivot utilizzano una combinazione di linguaggio Java, da cui deriva la solidità della piattaforma, e codice XML. Dato che il web rappresenta uno standard de facto per la distribuzione di applicazioni, le applicazioni RIA rappresentano un ottimo compromesso tra le applicazioni HTML, che offrono una scarsa user experience, e le applicazioni tradizionali che devono essere installate localmente;

  • Dynamo RIO: è un software che consente la manipolazione di codice durante la sua esecuzione. DynamoRIO fornisce una via efficiente, trasparente e completa per il controllo di applicazioni che girano sia su Windows che su Linux su piattaforma IA-32 e AMD64;

  • Esxplot: software che gira su piattaforma linux e fornisce un’interfaccia grafica per la lettura dei dati generati dal comando esxtop in modalità batch. L’applicazione fornisce inoltre gli strumenti di ricerca per poter individuare i contatori più rilevanti ed è in grado di disegnare nello stesso grafico le metriche di contatori differenti. Questa applicazione nasce per sopperire alla difficoltà di gestione dei dati con Excel e con il performance monitor dei sistemi Microsoft;

  • Onyx: applicazione, client side, che è in grado di catturare le informazioni generate dall’attività tra il vSphere client e il vCenter Server per convertirli in script PowerShell. Sull'argomento consultare anche il post "VMware Project Onyx";

  • SVGA Sonar: applicazione demo per SVGADevTap. SVGADevTap è una libraria, livello utente, che comunica con il driver VMware SVGA, driver che gira a livello di Guest OS. Sonar è stato progettato per utilizzare le API di devtap. I campi di applicazione dello strumento devono essere ancora chiarire;

  • vApprun: si tratta di uno strumento utilizzabile via command line che porta in VMware Workstation e Fusione le features delle vAPP utilizzate in vSphere, ovvero il concetto di applicazione distribuita tra più VM che possono essere gestite attraverso diverse policy (accensione e spegnimento coordinati, per fare un esempio). Con questo strumento sia VMware Workstation sia Fusion possono essere utilizzati quali piattaforme: di sviluppo e creazione di pacchetti OVFma anche per valutazione e test di pacchetti OVF esistenti;

  • vCMA: VMware vCenter Mobile Access (vCMA) permette di gestire un'infrastruttura VMware dal proprio cellulare grazie ad un’interfaccia ottimizzata per questo tipo di device. Per poter accedere a vCMA, è necessario distribuire una virtual appliance chiamata vCMA server. Il vCMA server deve essere collegato al vCenter Server o direttamente ai server ESX che si intendono gestire;

  • VGC: è un’applicazione capace di interagire con il sistema operativo installato nelle macchine virtuali. VGC include una serie di strumenti quali: Unified Task Manager, Guest file system explorer, Snapshot Manager e VM Manager. VGC supporta vSphere, Server 2.0, Workstation e può collegarsi a più host simultaneamente;

  • VI Java: Sphere Java API si tratta di una serie di librerie Java che che si appoggiano agli SDK dei Web services forniti da vSphere. Il prodotto permette di gestire e controllare sia i server che le VM;

  • Virtual USB Analyzer: Strumento che permette di eseguire il debug delle periferiche USB all’interno dello stack di virtualizzazione. Virtual USB Analyzer non è un tool che “sniffa” le informazioni che passano sulla porta USB, è un’interfaccia grafica che permette all’utente di visualizzare log dei pacchetti USB.


Per maggior informazioni potete consultare:

Nessun commento: