Cerca nel blog

mercoledì 3 marzo 2010

VMware Project Onyx

Project Onyx è un nuovo tool capace di generare codice registrando le azioni compiute nel vSphere client, semplicemente con i click del mouse.

Si tratta di un software client side che, come un registratore di Macro, converte le richieste fatte al vSphere client in codice PowerShell. Il prodotto usa le stesse API usate da VMware ed è in grado di registrare tutte le operazioni svolte nella GUI indipendentemente dalla difficoltà.

Questo tool viene incontro alle esigenze degli utenti che intendono iniziare a sviluppare script di automazione per vSphere e, considerando che le API in vSphere sono uno strumento potentissimo ma la presenza di diversi documenti sparsi, l'assenza di un corso specifico e di best practices, ne rendono difficile il loro utilizzo.

Per dare qualche dato, le API di vSphere dispongono di oltre 450 funzioni, molte delle quali hanno parecchie proprietà. Ad esempio la riconfigurazione della VM (ReconfigVM) dispone di 305 proprietà.

Dato che il codice prodotto è il risultato di operazioni registrate dalla GUI, è necessario mettere mano al codice per:

  • pulire gli elementi "hard coded", come gli ID degli oggetti usati nella registrazione;

  • eliminare l'eventuale codice generato, ma non necessario ai fini dello script;

  • aggiungere della logica a supporto dello script stesso.


Come anticipato la creazione di script risulta semplicissima anche per chi non ha alcuna esperienza di programmazione, in quanto l'attività svolta nel vSphere client si trasforma in codice PowerShell, successivamente editabile ed integrabile in ulteriori script.

Il prodotto è ancora in fase di sviluppo e le informazioni disponibili al momento sono reperibili al seguente URL: http://vmware.com/go/onyx.

Nessun commento: