Cerca nel blog

giovedì 22 aprile 2010

Il comando esxcli

Il comando esxcli permette di gestire dalla CLI la componente di storage di ESX nota come PSA (Pluggable Storage Architecture). Elementi come i path verso lo storage, plugin per il mutipathing e LUN masking possono essere gestiti anche via script.

La sintassi del comando non è intuitiva e la composizione del comando richiede parecchi argomenti.
Il primo argomento richiesto è il namespace che permette all’utente di specificare in quale ambito si desidera utilizzare il comando scegliendo tra:
  • corestorage: spazio relativo ai comandi sullo storage e le regole che si desidera utilizzare.
  • nmp: spazio relative al VMware Native Multipath Plugin (NMP) ovvero il plugin VMware di default nell’implementazione della PSA
  • swiscsi: riservato alla gestione dei comandi iSCSI
Qualche esempio:
  • il comando “esxcli corestorage claimrule list” restituisce l’elenco delle regole applicate allo storage in uso;
  • il comando “esxcli nmp satp list” restituisce i plugin SATP (Storage Array Type Plugin) supportati di default da ESX;
output del comando esxcli

Oltre ad ottenere delle liste è possibile eseguire delle azioni, ad esempio in passato per mascherare una LUN dall’host ESX si ricorreva al parametro avanzato Disk.MaskLUNs, mentre con la vSphere lo stesso risultato è ottenibile aggiungendo delle apposite regole.

In primo luogo si chiede la lista delle regole esistenti:
  • esxcli corestorage claimrule list
Ora si aggiunge una regola on la sintassi esxcli corestorage claimrule add -r "numero della regola" -P "Multipathing Plugins" -t "tipo" -A "adattatore" -C "canale" -T "target" -L "LUNid”. E' necessario aggiungere una regola per ogni percorso da mascherare:
  • esxcli corestorage claimrule add -r 102 -P MASK_PATH -t location -A vmhba1 -C 0 -T 0 -L 0
  • esxcli corestorage claimrule add -r 103 -P MASK_PATH -t location -A vmhba2 -C 0 -T 1 -L 0
Vengono caricate le regole:
  • esxcli corestorage claimrule load
Viene richiesto di “rigettare” il path per una specifico tipo ed adattatore:
  • esxcli corestorage claiming unclaim -t location -A vmhba1
  • esxcli corestorage claiming unclaim -t location -A vmhba2
Vengono eseguite le regole
  • esxcli corestorage claimrule run
Risultato dell'applicazione della regola di Masking vista nel vSphere Client

Per maggiori infomazioni consultare la guida "Fibre Channel SAN Configuration Guide" alla voce "Managing Storage Paths and Multipathing Plug-Ins"



Nessun commento: