Cerca nel blog

venerdì 16 aprile 2010

Service Console: questione di memoria

L’installazione di ESX Server porta con sé la Service Console (COS) componente basata su sistema operativo linux per l’amministrazione dell’host che fornisce anche gli strumenti per la gestione via CLI del vmkernel. La quantità di memoria RAM assegnata nella fase di installazione non rappresenta la quantità massima gestibile dal sistema. Il tetto massimo di memoria assegnabile alla COS, fin dalla versione 2.x, è pari a 800 MB.

In condizioni normali i valori di default sono sufficienti per la gestione delle VM e dei servizi offerti dalla Service Console (come SSH e Apache), tuttavia ci possono essere delle condizioni nelle quali VMware raccomanda di incrementare la quantità di RAM,condizioni quali:
  • utilizzo di software di management di terze parti nella console;
  • presenza di agenti di backup;
  • quando si osserva un massiccio utilizzo di swap nella console;
  • quando ESX partecipa ad un cluster VMware High Availability (HA) (si rimanda alla KB 1012002 relativa a ESX 3.5).
Nel corso dei rilasci di ESX la quantità di memoria assegnata di default alla Service Console è cambiata con questa con questa evoluzione:
  • ESX 2.x: memoria di default 192 MB,in questa versione la necessità di aumentare memoria è in funzione del numero di VM gestite da ESX (esempio 192 MB per 8 VM);
  • ESX 3.x: memoria di default 272;
  • ESX4.x: la memoria di default è in funzione della quantità di RAM fisica installata nel server.
In particolar modo per ESX4 la memoria di default segue questo schema:
  • Host con 8 GB: 300 MB
  • Host con 16 GB: 400 MB
  • Host con 32 GB: 500 MB
  • Host con 64 GB: 602 MB
  • Host con 128 GB: 703 MB
La modifica della memoria della COS avviene dal vSphere client puntando all’host ESX quindi alla scheda Configuration/Memory e, una volta chieste le proprietà, nella dialog si inserirà il nuovo valore. La modifica della memoria RAM della COS richiede il riavvio del server.

Procedura per la modifica della memoria RAM per la Service Console

Per maggiori informazioni consultare la KB 1003501.

Nessun commento: