Cerca nel blog

martedì 31 maggio 2011

VMware compra Socialcast

Ulteriore acquisizione da parte di VMware mirata ad allargare il portafoglio delle soluzioni dedicate all’end-user computing.

Socialcast (www.socialcast.com) è una piattaforma di collaborazione che permette di “unire” in tempo reale persone, applicazioni e dati. Protetti da un firewall o all’interno del cloud, Socialicast permette ai team di lavoro di collaborare in un ambiente sicuro creando una sorta di “social network” business oriented che permette di condividere e trasferire più rapidamente, e in forma moderna, le informazioni in tutta l’azienda.

Socialicast si aggiunge alle recenti acquisizioni fatte di SlideRocket e Zimbra che, insieme VMware Horizon App Manager, costituisce a rafforzare la visione di VMware del nuovo modello di End-User computing, ovvero la possibilità di consumare applicazioni e di accedere ai dati indipendentemente dalla periferica e sfruttando i nuovi modelli di collaborazione e comunicazione.

L’annuncio dell’acquisizione è stato fatto il 31 maggio ed il servizio verrà reso disponibile come servizio hosted, implementazione di private cloud oppure come soluzione “on-premise”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare l’annuncio dell’acquisizione sul sito del produttore.

martedì 24 maggio 2011

VMware pronta ad acquisire Shavlik Technologies

Il 16 Maggio VMware di ha annunciato di aver raggiunto un accordo definitivo per l'acquisizione Shavlik Technologies, azienda fornitrice si soluzioni IT, cloud oriented, destinate alle piccole e medie imprese. Le relazioni fra le due aziende sono iniziate con VMware GO (www.vmwarego.com), soluzione disponibile già dal 2009, un prodotto SaaS co-sviluppato che assiste le aziende nel deployment e nella gestione di VMware vSphere.

VMware e Shavlik permettono quindi alle aziende medio piccole di avvantaggiarsi delle tecnologie moderne quali la virtualizzazione ed il cloud computing senza richiedere le competenze e le risorse umane delle grandi aziende. Insieme le due aziende disporranno di un portafoglio completo rivolto appunto alle aziende medio piccole pensate per la gestione il monitoraggio e la protezione degli ambienti IT

L’acquisizione verrà probabilmente completata entro la fine del trimestre.

Per maggiori dettagli è possibile consultare l’annuncio dell’acquisizione sul sito di Shavlik

venerdì 20 maggio 2011

VMware Horizon App Manager

VMware Horizon App Manager è un servizio in hosting che permette alle aziende di centralizzare il provisioning, l'accesso e l'utilizzo di applicazioni in modalità Software-as-a-Service (SaaS). Il sistema è ospitato presso VMware e verrà offerto a 30 dollari per utente come abbonamento annuale.

L’idea di base è quella di fornire agli utenti l’accesso ad applicazioni SaaS e Web da periferiche diverse mantenendo il controllo, la visibilità ed assicurando la conformità dell’uso del software attraverso l’applicazione di policy.

Tra le altre funzionalità VMware Horizon App Manager permette di:

  • distribuire applicazioni e garantire un accesso sicuro agli unteti;

  • tracciare l’uso delle licenze per le applicazioni SaaS;

  • creare report sull’utilizzo del software


Secondo VMware i punti di forza di VMware Horizon App Manager sono:

  • semplicità: si tratta di una soluzione estremamente semplice, che richiede un setup minimo, generalmente il sistema può andare in produzione in pochi giorni;

  • riduzione del TCO: riduzione dei costi di gestione, gestione degli utenti via ruoli, report per gruppi e ruoli, monitoraggio e tracciamento sull’utilizzo delle licenze

  • scalabilità: questo software è il punto di partenza per lo sviluppo di ulteriori soluzioni derivate dalla tecnologia “Project Horizon”


Per maggiori informazioni è possible:

giovedì 19 maggio 2011

Rimborso per i corsi su ThinApp

VMware recentemente ha pubblicato una promozione per i partecipanti al corso “Application Virtualization with VMware ThinApp” della durata di 1 giorno; in dettaglio VMware rimborserà 750 dollari per ogni partecipante al corso con un massimo di 1 partecipante per partner.

Il partner per poter ricevere il rimborso dovrà attenersi a delle regole:


  • sottoporre la richiesta a bChannel (vmware@bchannels.com) fornendo la prova della registrazione al corso includendo il proprio Partner ID, la prova del pagamento ed il costo del corso;

  • a corso ultimato, inviare una prova del completamento del corso per ricevere il pagamento. Uno screenshot dell’account MyLearn dello studente o il certificato elettronico generato è sufficiente;

  • i partner avranno 30 giorni dalla data del corso per inviare le informazioni necessari per richiedere il rimborso altrimenti la richiesta verrà conclusa.

Per maggiori informazioni e possibile:

mercoledì 18 maggio 2011

Compliance Checker: lo strumento gratuito per la verifica della compliance

Compliance Checker è un prodotto gratuito completamente funzionante scaricabile dal sito VMware che permette di controllare se il proprio ambiente è conforme alle specifiche delle best practices di VMware. Lo strumento permette di controllare periodicamente le conformità assicurando che la propria infrastruttura rimanga sicura nel tempo.

Panoramica del prodotto

Rispetto ad altre soluzioni gratuite sul mercato Compliance Checker per vSphere è un prodotto completo che fornisce un controllo completo sull’allineamento del proprio ambiente rispetto alle linee guida della VMware vSphere Hardening Guide. E’ possibile ad esempio stampare un report del prodotto oppure lanciare il controllo su molteplici ESX/ESXi.

Trai i benefici:



  • Produzione di report qualitativi sullo stato delle compliance. Il report riepilogativo prodotto da Compliance Checker possono essere usati in fase di auditing per dimostrare la compliance della propria infrastruttura vSphere.


  • Individuare i problemi prima che possono influire sulla sicurezza. A causa della natura dinamica degli ambienti VMware è importante scoprire i problemi prima che possano rendere l’ambiente insicuro. Vista la semplicità dello strumento è possibile lanciare molto spesso i task per valutare la propria situazione.


  • Avere una guida dettagliata sul come rimediare le violazioni delle compliance. I dettagli delle raccomandazioni per ogni requisito vengono forniti da un team di esperti del “Center for Policy and Compliance” (CP&C) ed sono disponibili direttamente dal software


  • Acceso agli ultimi podcast, webinar e whitepaper relative alla PCI compliance. Una enorme ed aggiornata quantità di risorse che comprendono: interviste a esperti del settore, whitepaper, seminari e analisi accessibili dal tool.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina relativa al prodotto sul sito VMware

lunedì 16 maggio 2011

PCoIP Server Offload Card

Annunciata da Teradici pochi giorni fa una componente hardware per sfruttare appieno PCoIP, Questa scheda permetterà di:



  • risparmiare capacità elaborativa della CPU: le CPU degli Host vengono impiegate sia per le operazioni del virtual desktop sia per la codifica delle immagini richieste dal protocollo PCoIP. Scaricando quest’ultima parte su una scheda hardware dedicata, si recupera potenza di calcolo utilizzabile per altri desktop virtuali;



  • incrementare il rapporto di consolidamento dei desktop fino a 2 volte: è stato calcolato che la scheda Teradici scarica la CPU dal 30% al 50%, permettendo di concentrare più VM oppure di utilizzare applicazioni più “aggressive”. Grazie a 2 GB di memoria a bordo il sistema può supportare fino a 64 display alla risoluzione di 1920x1200 oppure 32 display alla risoluzione di 2560x1600;



  • migliorare la “user experience”: la scheda, grazie alle sue componenti continua a monitorare in tempo reale l’uso della CPU, decidendo quale display otterrà il migliore beneficio dall’accelerazione hardware, spostando quindi quel carico di lavoro dalla CPU alla scheda in modo istantaneo e trasparente;



  • Plug & Play: basta semplicemente inserire la scheda nel server e l’accelerazione HW viene selezionata dall’ambiente VMware View;



  • incrementare l’efficienza IT: con questa scheda è possibile ridurre i costi del proprio ambiente in quanto con pochi server è possibile servire più desktop, ciò significa: meno spazio da usare nel data center, risparmio energetico e minor manutenzione.


Per maggiori informazioni è possibile:


sabato 14 maggio 2011

Applicazioni supportate in ambienti VMware

La certezza del supporto per una applicazione è spesso un fattore fondamentale per l’adozione di una tecnologia.

VMware ha reso disponibile un sito nel quale, con estrema semplicità, è possibile ricercare se una applicazione è supportata.

  • Se la ricerca dà esito positivo è possibile chiedere il dettaglio dell’applicazione e ottenere una dichiarazione del supporto (Support Statement).

  • Se la ricerca non produce risultati, previa registrazione è possibile votare per un’applicazione o richiedere che una applicazione venga inserita nella lista.


Per maggiori dettagli è possibile consultare il sito http://vmware-alliances.force.com/supportedapps/home

VMware acquisisce SlideRocket

La visione di VMware del nuovo modello di end-user-computing fa un ulteriore passo avanti con l’acquisizione di SlideRocket, azienda che produttrice di una soluzione SaaS per creare on-line presentazioni da qualsiasi periferica, grazie al cloud computing.

Il software di SlideRocket è costruito specificamente per trarre vantaggio della nuove piattaforme web e cloud rendendo sempre più sottile la differenza tra presentazione, sito internet e documento con contenuti multimediali, tutto questo rappresenta un passo fondamentale verso la migrazione dall’era delle presentazioni fatte sul proprio PC.

Il software per creare presentazioni è secondo solo al quello per la gestione delle e-mali nell’ambito delle applicazioni aziendali, distribuire quindi un software a tale scopo come soluzione moderna quale il cloud, rappresenta per VMware un’opportunità nel’adozione di un nuovo modello di end-user computing.

La soluzione SlideRocket offre molti vantaggi mirati a svincolare l’utente dall’uso del tradizionale PC, come:

  • creazione, modifica ed accesso on-line in combinazione con strumenti di collaborazione e controllo delle versioni per il lavoro in team;

  • interfaccia web intuitiva che permette agli utenti di inserire con semplicità video, audio e foto; assemblarli velocemente per creare incredibili presentazioni

  • collegamento dinamico a fonti di dati quali Google, Twitter e servizi finanziari per creare tabelle e grafici sempre aggiornati in tempo reale

  • accesso condiviso on-line e off-line utilizzando diverse periferiche dai desktop ai cellulari e tablet

  • libreria dei contenuti centralizzata e condivisa per incrementare l’efficienza, velocizzando i tempi di creazione delle presentazioni e mantenendo la consistenza dell’appeal aziendale

  • il visualizzatore in tempo reale dei feedback e l’analisi delle metriche chiave dei dati catturati, forniscono un dettaglio dell’efficacia della presentazione e premettono il continuo miglioramento dei contenuti

  • dal marketplace di SlideRocket è possibile acquistare on-line di contenuti come temi, fotografie, grafici, sorgenti di dati, video, illustrazioni, animazioni e plug-in

  • la “pubblicazione intelligente” premette di accedere alle slide via URL, incorporare in una pagina web, in un blog oppure condivide in un meeting on-line. Ulteriori impostazioni per la sicurezza permettono all’autore di controllare la pubblicazione, la stampa la visualizzazione e i diritti di accesso.


SlideRocket viene fornito come software-as-a-service con diversi livelli di prezzo, partendo dalla soluzione gratuita.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina relativa all'annuncio dell'acquisizione.

Corsi VMware gratuiti per chi acquista VMware Essentials o Essentials Plus

Per un limitato periodo di tempo i clienti che acquisteranno VMware vSphere Essentials o Essentials Plus potranno seguire gratuitamente in corso on-line “vSphere Fundamentals for SMBs”. Se si ha appena iniziato a virtualizzare il corso aiuterà a comprendere come installare vSphere e quali sono le best practices.

Regole della promozione

I clienti che ordineranno i prodotti VMware eleggibili per la promozione nel periodo compreso tra l’8 Marzo e il 15 Settembre 2011 riceveranno, entro una settimana, un codice per poter seguire il corso on-line, corso che potrà essere seguito entro e non oltre il 15 novembre 2011.

Eleggibilità

La promozione è limitata ad 1 solo discente per ogni ordine

La promozione è disponibile per gli SKU dei prodotti VMware commerciali ed per il mercato Academic acquistati presso un VMware authorized reselling partner

Per ulteriori informazioni consultare:

venerdì 13 maggio 2011

Compliance Checker: lo strumento gratuito per la verifica della compliance

Compliance Checker è un prodotto gratuito completamente funzionante scaricabile dal sito VMware che permette di controllare se il proprio ambiente è conforme alle specifiche delle best practices di VMware. Lo strumento permette di controllare periodicamente le conformità assicurando che la propria infrastruttura rimanga sicura nel tempo.

Panoramica del prodotto

Rispetto ad altre soluzioni gratuite sul mercato Compliance Checker per vSphere è un prodotto completo che fornisce un controllo completo sull’allineamento del proprio ambiente rispetto alle linee guida della VMware vSphere Hardening Guide. E’ possibile ad esempio stampare un report del prodotto oppure lanciare il controllo su molteplici ESX/ESXi.

Trai i benefici:



  • Produzione di report qualitativi sullo stato delle compliance. Il report riepilogativo prodotto da Compliance Checker possono essere usati in fase di auditing per dimostrare la compliance della propria infrastruttura vSphere.


  • Individuare i problemi prima che possono influire sulla sicurezza. A causa della natura dinamica degli ambienti VMware è importante scoprire i problemi prima che possano rendere l’ambiente insicuro. Vista la semplicità dello strumento è possibile lanciare molto spesso i task per valutare la propria situazione.


  • Avere una guida dettagliata sul come rimediare le violazioni delle compliance. I dettagli delle raccomandazioni per ogni requisito vengono forniti da un team di esperti del “Center for Policy and Compliance” (CP&C) ed sono disponibili direttamente dal software


  • Acceso agli ultimi podcast, webinar e whitepaper relative alla PCI compliance. Una enorme ed aggiornata quantità di risorse che comprendono: interviste a esperti del settore, whitepaper, seminari e analisi accessibili dal tool.


Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina relativa al prodotto sul sito VMware

venerdì 6 maggio 2011

VMware Forum 2011






VMware Virtualization Forum: Virtualize. Optimize. Energize.

VMware Virtualization Forum: Virtualize. Optimize. Energize.

Your cloud.

Accelerate IT. Accelerate Your Business.




Roma 17 maggio, Milano 19 maggio







Ogni azienda deve ripensare il proprio IT per rispondere alle
esigenze del business e degli utenti. Il cloud computing riduce la
complessità dell'IT e permette di utilizzare risorse automatizzate in
modalità on demand. Offre una efficiente strategia di distribuzione
di servizi IT che assicura la flessibilità necessaria a sostenere gli
obiettivi aziendali.
Partecipa al VMware Forum. Scopri come VMware, leader
globale nelle soluzioni di virtualizzazione e cloud, in
collaborazione con i suoi partner, ti aiuta a costruire il tuo
percorso di evoluzione verso l’IT come servizio assicurandoti
efficienza e sicurezza, flessibilità e controllo, libertà di scelta e
protezione dei tuoi investimenti.
Durante le sessioni, le demo e i
casi aziendali potrai approfondire le nuove soluzioni e funzionalità
VMware nelle aree: cloud, management, sicurezza, modernizzazione
delle applicazioni, applicazioni business critical ed end-user
computing.

Non perdere questa opportunità. Visita il sito e
registrati subito
! La
partecipazione all’evento è gratuita.

  http://download3.vmware.com/elq/img/12170_EMEA_VF_IT/registrazione.jpg





http://download3.vmware.com/elq/img/12170_EMEA_VF_IT/mailbottom1.jpg