Cerca nel blog

giovedì 13 ottobre 2011

Rimovere la COS da ESXi 5.0

vSphere 5 ha portato la convergenza dell’hypervisor verso ESXi. La procedura di aggiornamento permette di migrare un host ESX 4.x verso ESXi5, tuttavia al termine dell’aggiornamento la Service Console (COS) è ancora presente all’interno dell’host appena aggiornato. In questo articolo verranno illustrati i passi per rimuovere permanentemente i file della COS dall’ESXi 5.0.
Ovviamente la rimozione è indolore in quanto la Service Console non è più un componente necessario in ESXi 5.0. Tutte le attività di gestione prima eseguite nella COS, possono essere eseguite attraverso i comandi esxcli:
  • nella shell di ESXi
  • utilizzando la vCLI,
  • via Power CLI
  • grazie alla vSphere Management Appliance (vMA)
I file della Service Console sono collocati all’interno di un disco virtuale (vmdk), creato durante la fase di installazione di ESX 4.0 sullo storage selezionato proprio durante la fase di setup. Questo file non è più utilizzato quindi la sua rimozione è pensata soprattutto per recuperare spazio sul disco. La procedura consiste in:
  • con il vSphere Client accedere ad ESXi 5.0 come root (o utente con ruolo administartor se si usa vCenter);
  • accedere all’inventario e quindi premere sulla scheda summary dell’host;
  • nella pagina corrente, alla sezione dello storage, esplorare il datastore che contiene il vmdk della console (tasto destro del mouse quindi Browse Datastore);
  • trovato il file della COS, il cui nome inizierà con esxconsole, procedere con l’eliminazione e la conferma della cancellazione.
Per maggiori informazioni è possibile consultare la KB 2004815

Nessun commento: