Cerca nel blog

venerdì 27 gennaio 2012

vCops: scalabilità, interfacce e modello di licensing

Le edizioni di vCops Standard e Advanced sono stati testate fino a 6000 VM, considerato un numero più che sufficiente per il segmento Small Business. Non ci sono restrizioni sul numero di VM o di istanze vCenter Server che possono essere gestite con le edizioni Enterprise e Enterprise Plus. L’interfaccia per la visualizzazione dei dati in vCenter Operations Manager è stata ottimizzata per tutte le edizioni, tuttavia ogni edizione aggiunge delle dashboard avanzate in base alle specifiche feature dei prodotti presenti. Considerando la Standard Edition quale versione “base”:
  • la Advanced introduce una dashboard per il capacity planning;
  • nella edizioni Enterprise ed Enterprise Plus, oltre ad includere le funzionalità della Advanced, possono gestire dati da più sorgenti quindi è necessaria una più ampia flessibilità in base a cosa si desidera osservare o alle azioni che si desiderano intraprendere. Gli utenti potranno usare le interfacce già previste oppure costruirsi una dashboard personalizzata.
vCenter Operations Management Suite supporta vSphere 4.1 o superiori, tranne per alcune funzionalità espressamente pensate per vSphere 5, quali vCenter Infrastructure Navigator. Il prodotto viene licenziato per VM, quindi i server fisici non contano, ma deve essere fatto un discorso a parte per l’edizione Enterprise Plus perché viene licenziata per server (fisici e virtuali). Per le edizioni Enterprise ed Enterprise esistono inoltre degli adattatori dello storage e della rete, licenziati a parte, per estendere le funzionalità di gestione del prodotto. L’introduzione di vCenter Operations Management suite 5.0 comporterà alcune modifiche anche sul listino dei prodotti:
  • CapacityIQ è incluso nella Advanced Edition e non sarà più disponibile come prodotto stand-alone;
  • vCenter Chargeback, ora vCenter Chargeback Manager, è incluso nelle edizioni Enterprise e Enterprise Plus, tuttavia sarà acquistabile anche come prodotto stand-alone;
  • vCenter Configuration Manager, è incluso nelle edizioni Enterprise, tuttavia sarà acquistabile anche come prodotto stand-alone;
  • vCenter Infrastructure Navigator, un nuovo componente di vCenter Operations Management Suite disponibile nelle edizioni Enterprise e Enterprise Plus, non potrà essere acquistato come prodotto stand-alone. vCenter Infrastructure Navigator permette di analizzare i servizi applicativi e fornisce una mappa topologica tra le componenti dell’applicazione e gli elementi dell’infrastruttura virtuale quali VM, Host, datastore e virtual switch.
Per maggiori dettagli sul contenuto delle diverse edizioni è possibile consultare la sezione comparazione tra edizioni sul sito del produttore.  

VMware annuncia la disponibilità di vCenter Operations Management suite 5.0 (vCops)

Nell’ottobre del 2011 VMware ha presentato il nuovo portafoglio degli strumenti di gestione concepito per ridefinire gli standard della gestione dell’IT, pensando a degli strumenti che potessero avere una profonda integrazione con la piattaforma allo scopo di aiutare i clienti a raggiungere quella agilità necessaria agli ambienti cloud computing anche sotto il profilo delle operazioni nel datacenter. Oggi VMware annuncia la disponibilità di vCenter Operations Management suite 5.0. vCops è la suite di gestione che affianca vCenter. Mentre vCenter è uno strumento pensato per la gestione dell’infrastruttura, VMware vCenter Operations Management Suite è progettato per la gestione e l’amministrazione delle operazioni che vengono svolte all’interno dell’infrastruttura. Le punti chiave di vCops sono riassumibili in: semplificazione ed automazione. Il prodotto sfrutta un sistema integrato e brevettato di raccolta delle metriche in grado di fornire in modo intelligente la visibilità delle informazioni necessarie attraverso dei cruscotti con i quali è possibile assicurare, proattivamente, i livelli di servizio per ambienti molto dinamici come quelli delle infrastrutture virtuale e cloud. Dal punto di vista del collocamento, vCenter Operations Management suite, è suddiviso in 4 edizioni suddivise equamente per i segmenti Small business ed Enterprise:
  • Standard Edition: adatta agli amministratori di ambienti VMware che desiderano massimizzare le performance del loro ambiente, analizzare i carichi di lavoro e osservare lo stato di salute della propria infrastruttura VMware;
  • Advanced Edition: aggiunge alla precedente edizione una migliore efficienza nella gestione delle risorse, grazie agli strumenti di management sulla capacità è possibile pianificare gli investimenti necessari per le future richieste di risorse anche per grandi ambienti vSphere;
  • Enterprise Edition: concepita per assicurare in modo proattivo i livelli di servizio attraverso: lo studio delle applicazioni e la comprensione delle loro interazioni, il controllo sistematico della conformità delle configurazione e l’ottimizzazione sia per l’efficienza che per il controllo dei costi. Estendibile a sorgenti di dati di terze parti;
  • Enterprise Plus Edition: tutto il necessario per curare l’aspetto delle performance, efficienza, compliance per l’ambiente virtuale, cloud e per infrastrutture eterogenee.
Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina relativa alla notizia del rilascio sul sito del produttore.