Cerca nel blog

sabato 17 marzo 2012

vSphere 5.0 Update 1: accesso allo storage NFS attraverso routing L3


Tra le nuove funzionalità di  vSphere 5.0 Update 1 una particolarmente importante è il supporto per l’accesso allo storage NFS attraverso routing L3, salvo rispettare determinate condizioni:
  • utilizzo nel router del protocollo Cisco HSRP (Hot Standby Router Protocol);
  • utilizzo del QoS (Quality of Service) per dare priorità al traffico NFS nelle reti con banda limitata oppure in reti dove di sono manifestati casi di congestionamento;
  • ricorrere alle best practices del proprio storage vendor in materia di NFS che necessitano di IP routing;
  • disabilitare il Network I/O Resource Management (NetIORM);
  • in caso d’impiego di sistemi HP non usare Flex-10
Oltre alle precedenti prescrizioni ci sono ulteriori restrizioni, è necessario quindi verificare che nell’ambiente:
  • non sia in uso VMware Site Recovery Manager (SRM);
  • venga usato solo il protocollo NFS, quindi non vengono usati altri protocolli come FCoE sugli stessi apparati fisici di rete (probabilmente la stessa limitazione si applica ad iSCSI);
  • non venga utilizzato IPv6;
  • il traffico NFS venga ruotato nella LAN, la funzionalità non è supportata in WAN;
  • non siano impiegati i Distributed Virtual Switch (DVS);
  • non venga utilizzato il VRRP (Virtual Router Redundancy Protocol)
Per maggiori informazioni è possibile VMware ESXi 5.0 Update 1 Release Notes.

Nessun commento: